BARTER HEARTS N.1

Il mio primo Barter hearts!
Quanto siamo felici quando riceviamo un regalo? E così é stato dopo aver partecipato al mio primo Barter Hearts.

barter hearts

Ogni oggetto porta con sé una storia. Da chi lo ha ideato, progettato e creato a chi poi lo ha comprato, usato e vissuto. E dopo ancora donato. Aumentano sempre di più il loro fascino ogni volta che passano di mano in mano e si intrecciano con storie, persone, case e vite diverse. Per questo una delle mie passioni é girovagare per i mercatini dell’usato della mia città e nei vari Paesi in cui sono stata: dal mercatino dei Navigli di Milano alla Feira da ladra di Lisbona, dallo storico Portaportese di Roma al più piccolo mercatino di paese…non me ne perdo uno! Mi affascina questo mondo pieno di oggetti e pieno di storie, passati di mano in mano, che hanno vissuto in case diverse e che sono stati usati in modo diverso a seconda del gusto e della creatività di chi lo possiede!

Così ho trovato divertente e davvero originale l’iniziativa proposta da due blogger anch’esse amanti dei mercatini: Antonella di Blog a cavolo e Fiorella di The Orange Deer.

Ho partecipato al mio primo scambio Barter hearts che ti propone di scambiare con il cuore un oggetto che hai comprato ad un mercatino ma che non ha trovato spazio nelle nostre case, mettendo così in relazione persone diverse e ridando vita agli oggetti.

Gli oggetti hanno la capacità di metterci in relazione con gli altri, e in questo scambio ho avuto la possibilità di conoscere Claudia del blog La bussola e il diario, e scoprire alcune passioni in comune, tra cui la bellezza di viaggiare e conoscere città e luoghi, in particolare il Giappone.

E cosa c’è di più bello che scoprire che l’oggetto pensato per lei fosse così azzeccato? Ecco il pacchetto che ho spedito e per scoprire cosa c’era dentro guardate qui!

barter hearts

Dopo una gita alle poste sono tornata a casa e ho subito aperto un bigliettino dolcissimo che introduceva due regali molto carini.

Anche lei sapeva che amo il Giappone, e così il primo proviene dritto dritto da Tokyo e non ho resistito, l’ho subito usato per scrivere appunti. Poi i pois, gli adoro!

IMG_0057

Il secondo invece da un mercatino di Londra ed ha il fascino classico di una casa inglese, così ho tirato fuori i centrini della nonna e creato l’angolo della scrivania per poter invitare “a merenda” il prossimo architetto/designer a cui fare l’intervista (leggi le ultime interviste qui).

barter hearts

Sono davvero felice di questo scambio, perché la vita é fatta di relazioni, e per me, architetto, é importante imparare a conoscere le persone per interpretare il loro gusto e poter progettare al meglio l’ambiente in cui vive.

IMG_0067

Scommetto che vi é venuta voglia di partecipare anche voi al prossimo scambio. Ecco il gruppo Facebook di Barter Hearts, che cresce e si arricchisce di giorno in giorno, di oggetto in oggetto, di persona in persona e di scambio in scambio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...